Ghiri Ghiri Ghiri

"Ghiri ghiri ghiri" è la vocina scema che si impossessa di noi mentre siamo convinti di far sorridere un neonato. Quella tenerezza imbambolata di cui siamo vittime tutti davanti alle prodezze di un bambino.

Mi fa sorridere quest’attesa. Poi gli amici più intimi stringono un patto: "Noi non chiediamo niente. Facciamo finta di niente". Ma la domanda resta lì sospesa per aria. Solo mio nipote ha avuto il coraggio di chiedermi a muso duro la sera stessa del matrimonio: "Zia, ma tu ora hai un bambino nella pancia?".

Ebbene, non ancora. E capisco che la curiosità di nonni, zii e amici ormai corra veloce sui fili del telefono tra Milano, Roma, Lecce e Genova.

Di solito vengo incontro io stessa all’amico/parente che vorrebbe chiedere ma non osa: "Allora, cosa volevi chiedermi?".

Per la cronaca: l’intenzione c’è. E presto passeremo dalle parole ai fatti. Dire che siamo pronti è un azzardo. E’ più giusto affermare che lo desideriamo.

Pubblicato da

Alessandra Versienti

Ho superato i quaranta, ma conservo intatti le insicurezze e i terrori dei vent’anni. Il che – giuro! – non è un vezzo per sentirmi più giovane. Ho una brillante (…) e multiforme carriera da precaria: dal 2001 mi occupo di comunicazione on line e come freelance curo progetti editoriali e scrivo testi per il web. Inoltre sono una Prof: insegno Lettere nei licei e negli istituti di istruzione secondaria. Infine, scrivo. Scrivo poesie, racconti e romanzi. Alcune mie poesie compaiono in antologie poetiche curate da editori italiani: “Poetando. L’uomo della notte” curato da Maurizio Costanzo, ed. Aliberti 2009, e “I versi della Leda”, edito da I Libri della Leda nel 2010. Nel 2015 ho pubblicato su Amazon, in formato Kindle, la mia raccolta poetica Margini. Antologia provvisoria di parole e mutevoli sensi. Oggi la silloge è disponibile anche in formato cartaceo su IlMioLibro.it. Dal novembre 2016 è disponibile su IlMioLibro.it anche la nuova raccolta in versi Sangue. 30 poesie. La raccolta è disponibile anche su Amazon, nel Kindle Store. Sono sposata con A., abbiamo due bambine e viviamo all togheter in una città che si affaccia sul mare, dove i tramonti tolgono il fiato. La bellezza e la gioia mi fanno balbettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *