Mother&Daughter

ImagePreferisco ridere. Mi sforzo di trovare sempre il lato comico delle cose, specie da quando c’è Maria Sole. Non vorrei mai che fosse triste a causa mia.

In questo periodo in cui cerco lavoro e davanti a me vedo solo un lungo percorso di incertezza e disillusione, io e Maria Sole balliamo e cantiamo. Non so se è perché odiavo le ninne nanne e invece ascoltavo MTV quando lei era nella mia pancia, fatto sta che la mia ragazza ha il senso del ritmo e gusti molto moderni, very cool.

Lei mi invita con “Mamma balla!” o “Mamma canzone!” e passiamo il tempo con la musica a tutto volume, a cantare davanti allo specchio. Il microfono è una piccola torcia elettrica, poi scegliamo gli accessori in base all’estro del momento: cappelli, sciarpe e occhiali, a volte, fanno la differenza in una coreografia.

Un po’ di merito me lo prendo pure. Sono fan sfegatata di Emilio Solfrizzi e della fiction canterina di cui è protagonista. Ma dirò di più. Sono una devota, devotissima seguace di Piero Scamarcio e solo gli intenditori sanno di cosa parlo! 

Nella top ten dei successi di queste settimane, però, le preferenze di Maria Sole vanno ad Alain Clark e alla sua Father and Friend, che si contende il primo posto con Mercy di Duffy.

Maria Sole riesce benissimo negli acuti finali in …”so proud of you” “Yes I Do!”, “Yeah”. Buon sangue non mente, del resto!

Pubblicato da

Alessandra Versienti

Ho superato i quaranta, ma conservo intatti le insicurezze e i terrori dei vent’anni. Il che – giuro! – non è un vezzo per sentirmi più giovane.
Ho una brillante (…) e multiforme carriera da precaria: dal 2001 mi occupo di comunicazione on line e come freelance curo progetti editoriali e scrivo testi per il web. Inoltre sono una Prof: insegno Lettere nei licei e negli istituti di istruzione secondaria.
Infine, scrivo.
Scrivo poesie, racconti e romanzi.
Alcune mie poesie compaiono in antologie poetiche curate da editori italiani: “Poetando. L’uomo della notte” curato da Maurizio Costanzo, ed. Aliberti 2009, e “I versi della Leda”, edito da I Libri della Leda nel 2010. Nel 2015 ho pubblicato su Amazon, in formato Kindle, la mia raccolta poetica Margini. Antologia provvisoria di parole e mutevoli sensi. Oggi la silloge è disponibile anche in formato cartaceo su IlMioLibro.it.
Dal novembre 2016 è disponibile su IlMioLibro.it anche la nuova raccolta in versi Sangue. 30 poesie. La raccolta è disponibile anche su Amazon, nel Kindle Store.
Sono sposata con A., abbiamo due bambine e viviamo all togheter in una città che si affaccia sul mare, dove i tramonti tolgono il fiato. La bellezza e la gioia mi fanno balbettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *